Benessere Allenarsi a casa

Praticate la “ginnastichina” per restare in forma

Esercizi ginnici divertenti

Praticate la “ginnastichina” per restare in forma

Tra le novità nel campo del fitness e del remise en form, arriva un nuovo metodo, la “ginnastichina” un metodo a metà strada tra la 'divanite acuta' e l'attività fisica 'lacrime e sudore'". L’ idea di Homefitness “rilassato” senza esasperazioni. Un metodo per quanti odiano le palestre e i luoghi chiusi dove fare ore e ore di allenamento, salvo poi abbandonare appena i risultati sperati non vengono raggiunti o gli allenamenti diventano troppo pesanti. Se riesci a trovare l’allenamento che non ti pesa e che fai con piacere lasciandoti una sensazione di benessere, hai scoperto il segreto dei segreti. Se fai allenamenti massacranti quanto potrai resistere? Due settimane? Un mese? Con questo programma dovete iniziare ascoltando il vostro corpo, andando con gradualità senza aver fretta. I risultati arriveranno senza che ve ne accorgiate. In sintesi: bisogna fare un allenamento che sia giusto per il tuo livello fitness, avere pazienza e avere obiettivi piccoli per poi alzare l’asticella poco alla volta. Il metodo, battezzato “ginnastichina”, altro non è che “un allenamento a basso impatto che ha grande rispetto per il fisico e il cuore delle persone. È una pratica allenante che parte dalla considerazione che siamo quello che siamo e che dobbiamo prima di tutto amarci e poi allenarci per ottenere il meglio dal nostro corpo e dalla nostra mente”.

Con questo metodo di antiallenamento i risultati arrivano dopo quattro settimane. Dopo un mese di attività fisica costante a basso impatto, studiata su misura, si avrà sicuramente un miglioramento del benessere psicofisico della persona. Si riscontrerà una miglior ossigenazione dei tessuti e di conseguenza una minor ritenzione idrica. E con la “ginnastichina” niente nausea e vomito post allenamento. Niente antidolorifici da sovrallenamento. Chi bella vuole apparire non deve più soffrire!" dichiara la Accio, personal trainer, ideatrice di questo metodo. Esiste una giusta via a metà tra il fitness 'lacrime e sudore' e la 'divanite acuta' ed è la sua "ginnastichina". L'idea è che per sentirsi in forma basta una sana attività fisica a basso impatto da praticare sia in casa che all’aria aperta, dove e quando si vuole, abbinata a un ascolto profondo delle proprie esigenze e a una buona dose di divertimento. L’obiettivo della ginnastichina non è arrivare in perfetta forma fisica alla prova costume ma acquisire uno stile di vita 'no stress' utile a vivere la quotidianità". In questo senso, la ginnastichina è la risposta ideale per chi semplicemente vuole stare e sentirsi bene. Lo scopo di questo metodo e è quello di imparare a prendersi il tempo necessario per fare le cose al meglio per poter godere del risultato ottenuto.

Tra gli esercizi consigliati durante questo programma di antifitness ci sono "Il passo incrociato da modella; La pompa dell’acqua; La farfalla; La ranocchia; Il Brum Brum. Gli esercizi della ginnastichina sono tutti drenanti, anti cellulite, una vera e propria bomba per chi soffre di ritenzione idrica. Questa è una forma di attività fisica che si può fare per sempre. Un elogio della normalità sana e felice. Gli esercizi hanno anche nomi divertenti", anche da questo è derivato il grande riscontro ottenuto sul web.


© Riproduzione riservata