Attualità Lotta al virus

Covid, niente green pass per i bambini, scadono quelli degli anziani

Liberi gli under 12 con i genitori vaccinati, milioni di certificati da rifare per chi ha due dosi

Covid, niente green pass per i bambini, scadono quelli degli anziani

 Roma - Entro la fine di questa settimana arriverà l’ok dell’Ema ai vaccini anti Covid per i bambini europei da 5 a 11 anni, al via oggi in Canada e Israele. L’Aifa si adeguerà subito dopo, ma i sondaggi dicono che l’immunizzazione dei piccoli vede gli italiani meno entusiasti rispetto al lockdown per i non vaccinati: l'altra importante misura che il premier Draghi vuole varare nei prossimi giorni, come "tampone" all'effetto che le feste di fine anno avranno inevitabilmente sulla curva di contagi e ricoveri.

In ogni caso, non si pensa di estendere il green pass anche ai bimbi, a cui non sarà comunque negata la scuola né le altre attività sociali di cui necessita la loro età, anche nel caso in cui i genitori decidessero di non vaccinarli. Non sarà emesso dunque alcun certificato con qr code, come per i più grandi. Ma anche chi ha il green pass da 5/6 mesi, e dunque ha completato il ciclo tra maggio e giugno, dovrà affrettarsi a rinnovarlo con il “super green pass” – com’è stato ribattezzato dalla stampa – rilasciato alla terza dose: milioni di persone, non solo anziani e fragili che hanno cominciato per primi e in pratica - con la nuova validità a 6/9 mesi che il governo s’appresa a promulgare - hanno in tasca un certificato ormai scaduto. 


© Riproduzione riservata