Benessere Diete estive

Dieta estiva: qual è la migliore?

Dieta estiva: la frutta invece è ideale come spuntino spezza fame nel pomeriggio che possiamo sostituire con un gelato

Qual è la migliore dieta per l'estate?

Spesso ci accade di constatare che la migliore soluzione di un problema è quella più semplice, che magari proprio per questo ci sfugge. Potrebbe essere così anche per la dieta estiva. In effetti in questo periodo ci vengono proposte molte diete che promettono dimagranti strabilianti in poco tempo. Magari d'estate andiamo alla ricerca di soluzioni last minute che possano aiutarci a perdere qualche chilo all'ultimo momento. In effetti questa stagione potrebbe essere un buon periodo per rimettersi a dieta non fosse altro perché il caldo ci aiuta a sentire meno fame. Di certo con l'estate la routine va in tilt e quindi non è facile gestire la vita sociale che è più attiva, per cui spesso ci ritroviamo a vivere momenti di convivialità e sarebbe un peccato rinunciarci perchè siamo a dieta. Tuttavia se mangiamo in maniera sana ed equilibrata anche d'estate non dovremo sottoporci a nessuna rinuncia particolare. Per questo non dobbiamo esagerare con gli aperitivi le cene o i gelati. In particolare gli errori più frequenti da evitare sono i seguenti: saltare i pasti perché a causa del caldo non si ha molta fame, stravolgere gli orari di pranzo e cene, sostituire i pasti solo con la frutta, interrompere l'attività fisica.

Estate: le tentazioni da tenere sotto controllo
Quando si è mare le soluzioni più comode per il pranzo sono i prodotti da forno e da bar e quindi pizzette panini e gelati ci sembrano l’opzione migliore. In realtà sarebbero da evitare perchè in questo modo ingeriamo soprattutto grasso e calorie in eccesso. Potremmo invece preparare e portarci qualcosa a da casa, ad esempio dell'insalata di riso con tonno, opere della lattuga con feta pomodorini e olive nere o per chi ama i panini, possiamo  prepararne uno integrale con un insaccato a scelta ad esempio del prosciutto, la mozzarella o una bresaola con rucola. La frutta invece è ideale come spuntino spezza fame nel pomeriggio che all'occasione possiamo sostituire con un gelato. A colazione invece gli esperti suggeriscono yogurt bianco magro o greco con della frutta fresca oppure per chi ama sapori più decisi del pane tostato con uova o ricotta. Da evitare invece le merendine, dolci bibite gassate e zuccherate. Per mantenere attivo il metabolismo consumiamo a scelta carne pesce e formaggi magri che ci apportano una buona dose proteica conditi con olio extra vergine di oliva. Andrebbero invece ridotti al minimo i cibi grassi e i condimenti pesanti. Per mantenerci sempre idratati via libera ai centrifugati di frutta fresca yogurt  spremute e gelati alla frutta stando sempre attenti a non esagerare con le quantità.

Oltre a una dieta sana e regolare nella bella stagione dobbiamo approfittare di queste giornate all'aria aperta per una corsetta quotidiana, meglio ancora nelle prime ore del mattino per evitare l'afa nelle ore successive, una camminata veloce e anche il nuoto potrebbe giovarci non poco.


© Riproduzione riservata
https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1631185761-3-minauda.jpg