Economia Bilancio Inps

A Ragusa il reddito di cittadinanza siciliano più basso: 547 euro mensili

Oltre 28mila residenti in provincia coinvolti dall’aiuto, contando anche la pensione

A Ragusa il reddito di cittadinanza siciliano più basso: 547 euro mensili

 Ragusa - E' in provincia di Palermo l'assegno medio italiano più alto del reddito di cittadinanza: 681,78 euro mensili contro la media nazionale di 579. Ma tutte le siciliane stanno nella parte alta della classifica della Cgia: Catania è quota a 637 euro; Agrigento 603, Messina e Trapani 593. Anche le restanti sono oltre la media, tranne la provincia Ragusa, che vede 11.032 nuclei familiari interessati dal sostegno per 27.281 persone coinvolte e un importo medio di 547,88 euro al mese: inferiore allo stesso dato italiano.

Il territorio ibleo si dimostra il meno “bisognoso” anche riguardo le pensioni di cittadinanza, che contano 790 nuclei per 889 interessati a 260,67 euro. In totale, tra i due sussidi, in provincia di Ragusa la misura riguarda 11.822 nuclei, coinvolgendo 28.170 cittadini con un indennizzo medio complessivo di 527,4 euro. Sul fronte dell'occupazione, non è che nel resto del Paese vada molto meglio che sull’Isola: quasi un milione di connazionali titolari di Rdc ha manifestato la disponibilità a recarsi in ufficio o in fabbrica, ma solo 152mila hanno ottenuto un lavoro grazie ai navigator. Ogni posto trovato, sempre secondo i calcoli della Cgia, è costato ai contribuenti circa 52mila euro. 


© Riproduzione riservata
https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1631185761-3-minauda.jpg