Economia La stretta indiretta

Niente reddito di cittadinanza senza green pass

Dall’1 febbraio sarà necessario almeno il tampone per accedere centri per l’impiego

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-01-2022/niente-reddito-di-cittadinanza-senza-green-pass-500.jpg Niente reddito di cittadinanza senza green pass

 Roma - Il green pass diventa praticamente obbligatorio per poter mantenere il reddito di cittadinanza: il mix tra la legge di Bilancio e il decreto del 7 gennaio, che inasprisce le regole sulla certificazione verde, portano a questo risultato. L'ultima legge di Bilancio, infatti, stabilisce l'obbligo di frequentazione dei centri per l'impiego, con l'immediata sospensione del sussidio in caso contrario. Ma per entrare negli uffici, in base al decreto, chi lo percepisce dovrà presentare almeno il green pass base - cioè da tampone - che non è una spesa da poco per chi è senza lavoro.

È una morsa che continua a stringersi nei confronti dei No vax, dai lavoratori ai disoccupati che incassano l’assegno mensile: per entrare in banca o alle Poste, ad esempio, tra un paio di settimane si dovrà essere vaccinati o guariti, e avere dunque la versione “super” del pass. Analizzando i dati sulle vaccinazioni, i beneficiari che attualmente ne sono sprovvisti sarebbero circa 100mila dei 3 milioni di persone con l’rdc in tutta Italia (di cui il 30% occupabile e dunque soggetto all'obbligo di frequentare in presenza i centri per l'impiego). 


© Riproduzione riservata