Benessere Sport a casa

Esercizi da fare a casa per dimagrire ai tempi del Coronavirus

Ai tempi del Coronavirus, con la chiusura di palestre e piscine, sempre più persone si sono attrezzate per avere una palestra in casa. Ecco 7 facili esercizi da fare a casa.

Allenarsi a casa con 7 facili esercizi ai tempi del coronavirus

Fare sport al tempo del coronavirus è importante tanto quanto seguire una giusta alimentazione e idratarsi bene.

Ma essendo le palestre chiuse e seguendo le regole del nuovo Dpcm, di seguito vi suggeriamo una serie di facili esercizi da fare a casa. Per non perdere i benefici dell’allenamento fatto e non rinunciare alla tonicità dei muscoli (oltre al peso forma), ci si può organizzare comodamente a casa, con esercizi mirati consigliati dagli esperti. Inoltre, praticare sport con regolarità è importantissimo, non solo per restare in forma, ma anche per combattere lo stress ed avere un corpo sano.

Allenarsi con questi facili e semplici esercizi a casa avrete un motivo in più per vincere la pigrizia o la svogliatezza di questi giorni di chiusura forzata da coronavirus e perché no? combattere anche i chili di troppo, regalandoci del tempo per noi e approfittando di questa quarantena forzata per ritrovare la nostra forma fisica. Tenere il corpo in forma, facendo qualche esercizio un paio di volte a settimana, meglio tre, sarebbe proprio ciò di cui il nostro organismo avrebbe bisogno per allontanare anche lo stress e l’ansia di questi giorni, in questo delicato momento. Ecco di seguito sette facili esercizi per mantenersi in forma ai tempi del Coronavirus, tra pigrizia e smart working.

7 facili esercizi da fare a casa ai tempi del coronavirus

Le restrizioni alla libertà di questo periodo in cui anche l’Italia è in fase epidemica da Coronavirus coinvolgono tutti gli aspetti “normali” della vita, limitando spostamenti, socializzazione, lavoro, organizzazione famigliare. E anche i ritmi dell’esercizio fisico, fondamentale per mantenersi in forma, in salute e di buonumore. La raccomandazione di stare a casa il più possibile per evitare un nuovo picco della fase di contagio da Covid-19 può indurre i più, non abituati a una routine di allenamento, a impigrirsi, passando dal letto al divano al tavolo da pranzo.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1606391571-3-triumph.gif

Cosa vi serve per fare sport a casa?

Semplice poche cose che sicuramente non vi mancano in casa: le scale, le buste della spesa o altri pesi similari, un tappetino,ma andrà bene anche una asciugamano (un telo da mare per intenderci) un bastone, una bottiglia d'acqua (che potrete utilizzare come peso e come idratazione) e dei libri. Mettevi all'opera, basteranno trenta minuti per tre volete al giorno, ma nessuno vi impedisce di ritagliarvi ogni giorno del tempo per dedicarvi alla attività fisica, in fondo la primavera è vicina.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1606315385-3-crai.gif

Ecco 7 esercizi da fare a casa:

1. Salire le scale consente di ottenere lo stesso risultato di un faticoso allenamento in palestra. A dirlo sono i ricercatori dell’Oregona State University che sull’American Journal of Health Promotion promuovono allenamenti alternativi e quotidiani. Le scale possono essere fatte normalmente, tenendo 2 buste della spesa (bilanciandone il peso), una nella mano destra e una nella sinistra, o anche salendo gli scalini 2 a 2, così da simulare un affondo e far lavorare non solo il quadricipite, ma anche il gluteo.

2. Piegamenti sulle braccia (chiamati erroneamente flessioni): posizionare le mani a terra, alla larghezza delle spalle, tenere il busto disteso in linea con le gambe, che saranno tese e poggiate sulla punta dei piedi. Eseguire 3 serie da 10-15 ripetizioni. Tempo di recupero: 1′-1’30”

3. Piegamenti sulle gambe o squat: piedi terra alla larghezza delle spalle, leggermente extra ruotati. Eseguire un piegamento sulle gambe fino a che la coscia sia parallela al pavimento, facendo attenzione a non superare la punta dei piedi con le ginocchia. Eseguire 4 serie da 15 ripetizioni. Tempo di recupero: 1′

4. Alzate laterali: in piedi, gambe leggermente flesse, braccia lungo i fianchi; sollevare le braccia fino all’altezza delle spalle, per poi riportarle alle posizione di partenza. L’esercizio può essere eseguito anche prendendo in mano due bottiglie piene d’acqua (in sostituzione dei manubri che si trovano in palestra). Eseguire 3 serie da 10-12 ripetizioni. Recupero 45″-1′.

5. Curl per bicipiti: prendere due zaini e due borse e riempirli con qualcosa di pesante, ad esempio con dei libri. Posizionare le braccia lungo i fianchi e flettere l’avambraccio verso la spalla, mantenendo il gomito vicino al fianco, poi riportarlo in posizione di partenza. L’esercizio può essere svolto alternando le braccia o contemporaneamente. Eseguire 3 serie da 10-12 ripetizioni. Recupero 1′.

6 Rematore: prendere il bastone di una scopa, posizionare le mani sul bastone alla distanza delle nostre spalle. Busto flesso in avanti e braccia distese verso il basso, fare delle trazioni verso l’addome per poi tornare alla posizione di partenza. Eseguire 4 serie da 15 ripetizioni. Recupero 1′.

7. Tricipite: per far lavorare il tricipite prendere l’abitudine di portare le buste della spesa a braccia iper-estese, facendo attenzione a tenere ben contratto il muscolo interessato. Questo esercizio si può fare ogni volta che si fa la spesa o si portano delle borse pesanti.


© Riproduzione riservata
https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1605517077-3-bapr-arca.gif