Esteri Gran Bretagna

Covid, primo cane contagiato dai suoi padroni

Il cane, le cui condizioni sono in via di miglioramento, sarebbe stato contagiato dai padroni, i quali erano precedentemente risultati positivi al virus

Covid, primo cane contagiato dai suoi padroni

Gran Bretagna - È stato confermato nel Regno Unito il primo caso di un cane da compagnia che ha contratto il coronavirus, si pensa dai suoi proprietari che in precedenza erano risultati positivi al Covid. È quanto si legge sul sito del britannico Guardian.

Non è la prima volta che animali domestici sono risultati positivi al virus: lo stesso laboratorio lo ha rilevato in un gatto l’anno scorso, mentre una ricerca compiuta nei Paesi Bassi ha evidenziato che il Covid è comune nei gatti e nei cani di persone contagiate, e altri casi di infezioni del genere sono stati ricorrenti negli Stati Uniti e in altre nazioni, di solito senza conseguenze.

«È molto raro che i cani vengano infettati e di solito mostrano solo lievi segni clinici e guariscono entro pochi giorni», ha detto la dottoressa Christine Middlemiss, una delle massime autorità veterinarie nel Regno. «Non ci sono poi prove conclamate per affermare che gli animali domestici trasmettano direttamente il virus all’uomo».


© Riproduzione riservata