Benessere Consigli alimentari

Bere acqua fa dimagrire: ecco i 5 modi per farlo al meglio

Quando si desidera intraprendere una dieta per perdere peso, bere molta acqua può essere davvero utile per raggiungere il proprio obiettivo

I 5 modi in cui bere acqua ci aiuta a dimagrire

Non è raro sentir dire che bere acqua fa dimagrire. Ma è davvero così? Forse è il caso di andare alla scoperta delle doti di cui è ricco questo elemento così importante per la salute e il benessere del nostro corpo. Quando si desidera intraprendere una dieta per perdere peso, bere molta acqua può essere davvero utile per raggiungere il proprio obiettivo. L'acqua ci aiuta a mantenere attivo il metabolismo, tenere sotto controllo l'appetito e sconfiggere la ritenzione idrica. Berne gli 8-10 bicchieri giornalieri raccomandati può non essere facile, ma con la giusta determinazione saprai trarre tutti i vantaggi apportati dall'acqua in termini di perdita di peso.
Possiamo riassumere i cinque punti sugli effetti dell’acqua sul dimagramento e sul mantenimento di un peso corretto. A partire dal controllo sulla fame nervosa fino agli effetti sul metabolismo, si può comprendere meglio come l’acqua non solo possa diventare una fantastica alleata per restare in linea ma che è necessaria anche per bruciare i grassi. Scopriamo insieme i 5 modi in cui bere acqua ci aiuta a dimagrire

1.I 5 modi in cui bere acqua ci aiuta a dimagrire

Bevi durante l'intero arco della giornata. Bere dell'acqua a intervalli regolari ti consentirà di sentirti sazio senza dover ricorrere ad altre bevande o spuntini carichi di calorie, come latte, succhi di frutta zuccherati e snack. Sentendoti già sazio, anche quando deciderai di concederti uno spuntino sarai in grado di non esagerare con le quantità. Consumare un ridotto numero di calorie ti permetterà di dimagrire in tempi più rapidi.
Se l'acqua semplice non ti piace, prova ad aromatizzarla. Se vuoi dare maggiore gusto alla tua esperienza, acquista degli aromatizzanti in polvere assicurandoti che siano privi di calorie.
Imposta numerose sveglie che ti ricordino di bere acqua durante l'intero arco della giornata. In questo modo non potrai dimenticartene. Con il passare dei giorni bere diverrà un'abitudine regolare a cui non potrai più rinunciare.
Tieni sempre l'acqua a portata di mano. Avere sempre una bottiglia d'acqua a disposizione semplificherà il raggiungimento del tuo obiettivo. Acquista una bottiglia riutilizzabile e portala sempre con te: al lavoro, in casa, mentre fai la spesa e perfino quando fai sport.
2.  Bevi un bicchiere d'acqua prima di ogni pasto. La derivante sensazione di sazietà ti aiuterà a mangiare meno; ricorda che meno calorie assumi, più velocemente dimagrisci.
Pur bevendo un bicchiere d'acqua prima dei pasti, non potrai esimerti dal monitorare le quantità e le calorie ingerite. Bere più acqua non significa potersi permettere un pasto a base di alimenti ipercalorici e nocivi per la salute.
Bevi un bicchiere d'acqua prima, durante e dopo ogni pasto per favorire la digestione e velocizzare il processo di dimagrimento. Grazie all'acqua il corpo scompone più efficacemente il cibo e ne assorbe più correttamente i nutrienti.
3.  Sostituisci le bevande zuccherate con l'acqua. Anziché bere bevande gassate, alcolici, frullati o altre bibite ipercaloriche, preferisci sempre un bicchiere d'acqua. Sostituire le normali bevande caloriche con l'acqua ti consentirà di risparmiare ogni giorno centinaia di calorie, promuovendo la desiderata perdita di peso.
4.  Ogni volta che assumi una bevanda alcolica, bevi l'esatta quantità di acqua corrispondente. Ricorda che l'acqua assunta per sopperire alla disidratazione causata dall'alcol non potrà essere conteggiata negli 8-10 bicchieri quotidiani. Le dosi richieste per bilanciare il consumo di alcool dovranno essere escluse dal tuo obiettivo quotidiano.
5.  Bevi più acqua e consuma meno sale per combattere la ritenzione idrica. Ridurre la quantità di sale usata in cucina e rinunciare agli snack ricchi di sale ti aiuterà a perdere i liquidi accumulati a causa della ritenzione idrica, in particolar modo se saprai rispettare le dosi di acqua consigliate.
Impara a leggere le etichette degli alimenti e soffermati sulle informazioni relative al sodio contenuto. Alcuni cibi apparentemente innocui potrebbero inaspettatamente contenerne grandi quantità.
Prova a insaporire i tuoi piatti con spezie ed erbe aromatiche. A differenza del comune sale da tavola, aglio, spezie ed erbe aromatiche non nuocciono alla salute.
Ricorda che, essendo un ottimo conservante, gli alimenti in scatola o surgelati possono essere ricchi di sale. Se possibile, preferisci sempre gli alimenti freschi.
Premia le aziende che offrono prodotti etichettati come "a basso contenuto di sodio". Potrai gustare gli alimenti che più ti piacciono senza assumere quantità di sale eccessive.
Prova a purificare il tuo corpo con una breve dieta ricca di liquidi. Infusioni preparate con frutta e verdura saranno le protagoniste della tua alimentazione per perdere peso.

Quale acqua scegliere per dimagrire?
Le tipologie di acque da bere, a seconda delle loro caratteristiche e delle nostre necessità fisiche.
L’acqua iposodica, ad esempio, presenta un contenuto di sodio inferiore a 20 mg per litro, per cui è particolarmente indicata per chi deve seguire un regime di dieta iposodica.
Le acque bicarbonate, invece, sono indicate per chi combatte con il proprio girovita. Il livello di bircabonato di queste acque, che supera i 600 mg per litro favorisce, infatti, la digestione e le rende decisamente indicate anche da consumarsi durante il pasto.
Infine, le acque magnesiache sono consigliate a chi mangia per stress. Il loro contenuto di magnesio, superiore a 50 mg per litro, aiuta a sostenere il metabolismo e ridurre lo stimolo della fame.
 


© Riproduzione riservata