Cronaca Serrata selvaggia

Sciopero camionisti: allarme rifornimenti per benzinai e supermarket VIDEO

Impossibile capire come evolverà la protesta spontanea contro vaccini e green pass

Impossibile capire come evolverà la protesta spontanea contro vaccini e green pass

 Ragusa – Una serrata a oltranza, non autorizzata e non organizzata da alcuna azienda o sindacato di categoria ma spontaneamente sorta in Rete: tra i pochi “luoghi” in cui no vax e non pass (che non sono stati bannati pure dai social) possono ancora muoversi liberamente. Il mezzo privilegiato è l’incontrollato e incontrollabile TikTok cinese, da cui ieri hanno lanciato l’ultimo “trailer” di avviso sullo sciopero nazionale di 35mila autotrasportatori non vaccinati (primo video) partito ufficialmente dalla mezzanotte di oggi, 27 settembre: inizieranno a guidare a 30 km/h sulle autostrade, con le quattro frecce accese e il gilet giallo sullo specchietto per farsi riconoscere.

Non solo: “Resterete senza benzina”, “I supermercati resteranno vuoti” minacciano alcuni di loro, addetti ai rifornimenti, soprattutto se lo stop andasse avanti per giorni. I camionisti siciliani si sono portati avanti in questi giorni: nel secondo video allegato vediamo un blocco scattato nei pressi di Capaci giovedì scorso, all’annuncio della protesta. Anche in Piemonte ieri si sono già segnalati disagi e rallentamenti: solo un’anteprima di quello che potrebbe accadere ora, in maniera più sistematica. Le forze dell’ordine sono in allerta: il rischio di disordini e tensioni aumenta quando non c’è nulla di organizzato ed è tutto privo coordinamento. 


© Riproduzione riservata