Economia Roma

Bonus Rom, 10mila euro per lasciare i campi nomadi

L’indennizzo, per il momento, è allo studio solo nella capitale

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/31-05-2022/bonus-rom-10mila-euro-per-lasciare-i-campi-nomadi-500.jpg L’indennizzo, per il momento, è allo studio solo nella capitale

 Roma - Nella miriade di bonus e super bonus varati dal governo, da far andare in tilt il commercialista, se ne aggiunge ogni tanto qualcuno pure locale. Il sindaco di Roma Roberto Gualtieri ne sta varando uno comunale, inedito a livello nazionale: 10mila euro, da destinare ai nomadi per abbandonare i campi rom disseminati nella capitale entro il 31 dicembre di quest'anno e seguire un percorso di reinserimento nella società.

"Sostegni economici fino a 10mila euro - recita la proposta -, per aiutare gli occupanti a trovare una casa, oltre alla regolarizzazione dei documenti di soggiorno e di residenza, all’inserimento nel mondo del lavoro e alla scolarizzazione dei bambini”. Per ottenere il cosiddetto incentivo all'autonomia abitativa, sarà necessaria "la registrazione del contratto di locazione per alloggi singoli o in coabitazione": il bonus verrà erogato direttamente ai proprietari degli immobili locati, per un importo massimo di 800 euro al mese.

Insomma, una sorta di reddito di cittadinanza versato in un'unica soluzione: il sussidio comporta infatti “orientamento, consulenza e informazione per l’accesso al mercato del lavoro, tirocini e corsi di formazione, laboratori educativi di apprendimento e sviluppo di abilità professionali dedicati ad adolescenti e giovani adulti”. Per l’avvio di piccole realtà imprenditoriali saranno destinate altre somme, fino a 5mila euro a nucleo familiare. Anche Virginia Raggi aveva escogitato un indennizzo simile. Ora come allora la sfida, per il Campidoglio, sarà soprattutto culturale.


© Riproduzione riservata