Attualità Il coprifuoco

Da stasera si torna a casa a mezzanotte

Tra due settimane rientro libero pure in zona gialla

Tra due settimane rientro libero pure in zona gialla

 Ragusa - Da oggi il limite per il rientro a casa slitta a mezzanotte: lunedì 21 giugno, primo giorno d'estate, sarà abolito a livello nazionale anche nelle zone gialle ma, per quella data, si prevede che solo la Val d’Aosta sia ancora arancione. E’ dal 3 novembre scorso, oltre sette mesi fa, che in Italia vige il coprifuoco. Naturalmente dove è zona bianca non esiste già più.

Abruzzo, Liguria, Veneto e Umbria si aggiungono proprio da oggi a Sardegna, Friuli e Molise nelle regioni in fascia bassa: 8 su 21 per un totale di 11,6 milioni di persone, corrispondenti a un italiano su cinque. Da lunedì prossimo, 14 giugno, passeranno in bianco altre 6: Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia, Emilia Romagna e Trento. Ancora 7 giorni e il 21 toccherà a tutto il resto del Paese - Sicilia, Marche, Toscana, Bolzano, Calabria, Basilicata e Campania - ad eccezione appunto della Valle d'Aosta, scesa solo pochi giorni fa sotto quota 50 contagi settimanali ogni 100mila abitanti.


© Riproduzione riservata
https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1631185761-3-minauda.jpg